Home Page

Monday, 13 September 2010

Presentazione del volume della IV/12. Italiano

Il volume (MEGA2, IV/12) appartiene alla quarta sezione dedicata agli estratti del periodo 1853-1855.

Band IV/12: Karl Marx, Friedrich Engels, Gesamtausgabe (MEGA). Herausgegeben von der Internationalen Marx-Engels-Stiftung. Vierte Abteilung. Bd. 12: Exzerpte und Notizen, September 1853 bis Januar 1855. Berlin: Akademie, 2007 (ISBN 978-3–05–003488–1).

Curatori: Manfred Neuhaus, Claudia Reichel. Con la collaborazione di Karl-Frieder Grube, Gisela Neuhaus, Klaus-Dieter Neumann, Hanno Strauß, Christine Weckwerth.
La prima parte di questo volume contiene dieci quaderni di estratti, fino ad oggi inediti; essi furono scritti nel periodo in cui Marx ed Engels furono corrispondenti di uno dei giornali più grandi ed influenti del loro tempo, il “New York Tribune”. Documentano le letture di Marx alla vigilia e nel corso della guerra di Crimea. Cinque di essi sono dedicati alla storia della diplomazia, a diversi aspetti della questione orientale e alla politica estera di Lord Palmerston.
Sono principalmente citazione alle opere di César Famin, George Henry Francis, Georg Friedrich von Martens, David Urquhart come dalla “Correspondance relative to the Affairs of the Levant” e dallo “Hansard's Parliamentary Debates”. In un altro quaderno Marx fece estratti sulla storia di Grecia, Francia e Spagna. Particolarmente interessanti risultano essere le citazione prese in questo contesto dal famoso libro di Augustin Thierry Essai sur l'histoire de la formation et des progrés du tiers état. Altri quattro quaderni con citazioni da opere di François-René de Chateaubriand, Victor Du-Hamel, Gaspar Melchor de Jovellanos, Evaristo San Miguel, Manuel de Marliani, Dominique de Pradt, Robert Southey, José María de Toreno, Pedro de Urquinaona, William Walton ed altri autori rispecchiano con quale intensità e quali risultati Marx abbia studiato la formazione della società borghese in Spagna. Nella seconda parte del volume vengono offerti un’ampia bibliografia di Engels sulla rivoluzione del 1848-49, estratti sulla guerra rivoluzionaria ungherese (dalle opere di Friedrich Heller von Hellwald e Arthur Görgey), come appunti sull’andamento della guerra in Crimea (fra le altre cose: organizzazione militare russa e potenza militare, assedio della fortezza di Silistria sul Danubio e la “cavalcata mortale” della brigata di cavalleria leggera britannica a Balaklava).

No comments:

Post a Comment