Home Page

Saturday, 11 October 2014

Il denaro e la storia, se ne parla a San Marino

Il denaro e la storia, se ne parla a San Marino



IL DENARO E LA STORIA, SE NE PARLA A SAN MARINO



Dal 14 al 18 ottobre in tutto il centro storico si tiene la 9ª edizione di Felstivalstoria con giuristi, filosofi, economisti, magistrati e politici

SAN MARINO Il FestivalStoria, giunto alla sua nona edizione, sbarca a San Marino. Auri sacra fames. Il denaro motore della storia? è il titolo dell'edizione 2014 della kermesse diretta da Angelo D'Orsi e Luciano Canfora, che si terrà dal 14 al 18 ottobre sul Titano, in collaborazione con l’Università della Repubblica di San Marino e la Segreteria di Stato per la Cultura.

Giuristi, filosofi, poeti, economisti, magistrati, politici e storici si interrogheranno sul ruolo del denaro nella storia, il tutto proprio sul territorio di un ex paradiso fiscale: “E’ un tema che tocca molto la nostra Repubblica – osserva il segretario di Stato per la Cultura, Giuseppe Maria Morganti – tanto è vero che all’interno del programma del Festival ci sono alcune provocazioni forti ma necessarie per capire il ruolo nuovo che vogliamo dare a questo Stato, dettato dalla trasparenza che, al di là dei passaggi del denaro, riguarda i processi, le fasi decisionali e i momenti in cui si possono generare notevoli incomprensioni”.



Lezioni, dialoghi, un dibattito unico, spettacoli, proiezioni cinematografiche: questa la ricetta con cui il FestivalStoria vuole rivolgersi non tanto agli specialisti del settore quanto piuttosto a studenti e cittadini sammarinesi e non solo. L’inaugurazione è prevista martedì 14 ottobre alle 16 al Teatro Titano (piazza Sant’Agata) che dopo la discussione intitolata Lo sterco del diavolo. Il denaro nel Medioevo (ore 17) ospiterà alle 21 l’attesa lezione di Roberto Scarpinato, procuratore della Corte d’Appello di Palermo, sul tema I soldi della mafia. Mercoledì 15 si parte alle 10 di mattina per una giornata dedicata a conferenze su finanza e inflazione nella storia, mentre alle 21 ci si trasferisce nella Sala della Biblioteca dell’Università(Contrada delle Mura, 16) per la proiezione del film Il Petroliere di Paul Thomas Anderson. Franco Cardini (Sms Pisa) apre la giornata di giovedì 16 (ore 10 Teatro Titano) con I banchieri toscani e la nascita del capitalismo, si parlerà poi di Marx, il denaro e il Capitale con Roberto Fineschi dell’Università di Siena. Interessante il tema dell’incontro di venerdì 17 (ore 17,30) dal titolo Come si rubano i soldi con la giornalista e scrittrice Nunzia Penelopee Alessandro Casiccia dell’Università di Torino. E alle 21 l’appuntamento è con la tavola rotonda Economia vs politica. Democrazia vs finanza? mentre sabato sera (ore 21) toccherà a David Riondino chiudere il Festival con Il dio denaro. Teologia e quattrini in tempo di catastrofi.



Programma completo: www.festivalstoria.org