Home Page

Thursday, 29 September 2011

Message from Science & Society

Science & Society
Special 75th Anniversary Celebration
Friday, October 14, 7:30 p.m.

Dear Friend,

As you probably know, Vol. 76, No. 1 of *Science & Society* is in
production, which means that we have completed 75 years -- three quarters
of a century! -- of continuous publication of first-order research in
Marxist theory, philosophy and historical/cultural studies. This is a
remarkable achievement, and one that is unique, worldwide.

We are celebrating (as well we should!) by holding a special 75th
Anniversary Party, on *Friday, October 14*, at the Brecht Forum in New
York City. The Brecht Forum is at West Street between Bank and Bethune,
just south of 14th Street on the far west side of Manhattan. You will
find a map and other directions at brechtforum.org. Join us at 7:30;
program begins at 8.

Planning is just getting under way. The keynote speaker will be Dr.
Gerald Horne, a long-time member of our Editorial Board and a prolific
social and cultural historian. Many recent authors, from several
continents, will be present, and will be introduced and honored for their
contributions. We have several musical and artistic components lined up;
it is too soon to announce them, but be assured that this will be a
memorable event -- politically, intellectually, culturally . . . and
gastronomically!

As the capitalist economic and social crisis deepens across the globe, it
is important to mark our victories and achievements. S&S is just one
small one, but you have played a part in it, and the cumulative impact of
that is, well, incalculable. So let’s celebrate!

In solidarity,

The *Science & Society* Editorial Board

Stefano G. Azzarà UN NIETZSCHE ITALIANO Gianni Vattimo e le avventure dell'oltreuomo rivoluzionario



 


Stefano G. Azzarà
UN NIETZSCHE ITALIANO
Gianni Vattimo e le avventure dell'oltreuomo rivoluzionario
Con un'intervista a Vattimo su Nietzsche, la rivoluzione, il riflusso
Manifestolibri, Roma 2011
ISBN 978-88-7285-691-8
euro 30,00


Se il primo incontro di Gianni Vattimo con Nietzsche intendeva soprattutto denazificare il filosofo tedesco e recuperarlo in chiave esistenzialistica, ben più originale è la lettura degli anni Settanta, quando il padre dello Zarathustra assume le vesti tutte politiche di un autore libertario e "rivoluzionario", diventando punto di riferimento per la sinistra.


Il volume ripercorre criticamente la storia dell’«oltreuomo» dionisiaco, mettendola in relazione con l’uso pubblico che di Nietzsche è stato fatto nel periodo della contestazione sessantottina, dell’Autonomia e infine del terrorismo e del riflusso. Emerge in controluce la storia di una parte dell’intellighenzia critica italiana, alla ricerca di una via d’uscita "individualistica" dalla dialettica e dalla crisi del marxismo anche attraverso autori che, pur collocati a destra, mettevano in evidenza i limiti della società borghese e del pensiero universalistico. Con il rischio, però, di favorire quella mentalità neoliberale che costituisce oggi il più pericoloso avversario per la democrazia moderna. 

NOTIZIE BIOGRAFICHE

Stefano G. Azzarà (Messina, 1970) è ricercatore confermato di Storia della filosofia presso il Dipartimento di Scienze dell'Uomo dell'Università di Urbino e segretario della presidenza della "Internationale Gesellschaft Hegel-Marx für dialektisches Denken".


Il suo lavoro si concentra sul confronto tra le grandi tradizioni filosofico-politiche dell'età contemporanea: conservatorismo, liberalismo, materialismo storico. Oltre ad aver pubblicato numerosi saggi e articoli, ha scrittoGlobalizzazione e imperialismo(Napoli, 1999), Pensare la Rivoluzione conservatrice. Critica della democrazia e «grande politica» nella Repubblica di Weimar (Napoli, seconda ed. 2004), Politica, Progetto, Piano. Livio Sichirollo e Giancarlo De Carlo a Urbino (Ancona, 2009),L'imperialismo dei diritti universali: Arthur Moeller van den Bruck, la Rivoluzione conservatrice e il destino dell'Europa (Napoli 2011). Ha inoltre curato l'edizione italiana del libro di Jan Rehmann I nietzscheani di sinistra. Deleuze, Foucault e il postmodernismo (Roma, 2009) e il dossier Nietzsche, il nietzscheanesimo e il postmodernismo, numero monografico di "Marxismo Oggi", 2/2008.
Altre notizie sul suo blogwww.materialismostorico.it