Home Page

Saturday, 8 December 2012

Nuova edizione del I libro del Capitale nella MEOC- Volume XXXI


Cari amici, 

chi per Natale volesse omaggiare parenti e conoscenti con la nuova edizione del I libro del Capitale avrà non poche difficoltà a trovarlo od ordinarlo in libreria... 

Forse ho capito perché: non chiedete del Capitale, ma del vol. 31 delle Opere Complete di Marx ed Engels... 

come per magia dovrebbe saltar fuori. 

E' complicato (e costoso) procurarselo, ma ne vale la pena.

Buona fortuna e buone feste.



Nuova edizione del I libro del Capitale nella MEOC- Volume XXXI

Nuova edizione del I libro del Capitale nella MEOC- Volume XXXI 
Il primo libro del Capitale, in due tomi – la prima traduzione al mondo a tenere conto delle sostanziali novità emerse nel corso della pubblicazione della nuova edizione storico-critica, la seconda Marx-Engels-Gesamtausgabe (MEGA2).
Il primo tomo è dedicato alla IV edizione tedesca del 1890. La traduzione, basata su quella di Cantimori, è integralmente rivista e completamente nuova per i primi cinque fondamentali capitoli. Nel secondo tomo vengono presentati al lettore 1) tutte le principali varianti della I (1867), della II ed. tedesca (1872/73) e dell’edizione francese (1872-5) e 2) tutti i materiali redatti da Marx con l’intenzione di scrivere il I libro. In particolare si ha una nuova versione del cosiddetto VI capitolo inedito (e testi accessori dal Manoscritto 1863/64) e la prima traduzione mondiale di uno scritto di grandissimo interesse sulla forma di valore del periodo 1871/72.
L’introduzione guida il lettore in un testo profondamente cambiato alla luce degli studi più recenti. Il ricco apparato include un glossario ragionato (dove si dà conto delle scelte del traduttore) e vari indici (nomi, letteratura, analitico). Circa 1600 pagine per entrare nell’opera principale di Marx evitando facili scorciatoie. Perché solo dopo la MEGA2 è possibile leggere Il capitale.

Il curatore, Roberto Fineschi, ha studiato filosofia ed economia politica a Siena, Berlino e Palermo e ha vinto il premio Rjazanov per la miglior ricerca su Marx. È fra i pochi studiosi ad occuparsi di Marx sulla base della nuova edizione storico-critica e ha pubblicato vari saggi e monografie: ha curato, insieme a Riccardo Bellofiore, Re-reading Marx. New Perspectives after the Critical Edition (Basingstoke, Palgrave, 2009) e Marx in questione. Il dibattito aperto dell’International Symposium on Marxian Theory (Napoli, La Città del Sole, 2009). Ha inoltre curato Karl Marx. Rivisitazioni e prospettive (Milano, Mimesis, 2005). Oltre a vari saggi in francese, giapponese, inglese, italiano e tedesco ha pubblicato tre libri: Ripartire da Marx (Napoli, La Città del sole, 2001), Marx e Hegel (Roma, Carocci, 2006) e Un nuovo Marx (Roma, Carocci, 2008).È membro del comitato scientifico dell’edizione italiana delle Opere di Marx ed Engels, nonché dell’International Symposium on Marxian Theory e della Internationale Gesellschaft Hegel-Marx für dialektisches Denken.

No comments:

Post a Comment